Porte aperte in opifici idraulici del Trentino

Sabato 19 e domenica 20 maggio sarà possibile visitare mulini, segherie e fucine del Trentino, operanti un tempo con l'energia prodotta dall'acqua. L'iniziativa è promossa in Italia dall'Associazione italiana amici dei mulini storici (Aiams) nell'ambito delle Giornate europee dei mulini, in Trentino in collaborazione con il Museo degli usi e costumi della gente trentina. In alcuni casi alla visita è abbinato un laboratorio didattico. Gli opifici che aderiscono sono: Segheria veneziana e Museo del legno, Coredo; Mulino Bertagnolli o Gió a l'aca, Fondo; Fucina Marinelli, Molino Ruatti e segherie veneziane, val di Rabbi; Segheria veneziana, Malé; Fucina, val Meledrio, Dimaro; Molìn dei Turi e Segheria e museo etnografico del legno, Celledizzo; Sentiero etnografico rio Caino, Cimego; Mulino Zeni, Brentonico; Mulino di Arlanch, Vallarsa; Segheria di Terragnolo; Fucina Zanghellini, Agnedo; Mulino Dorigoni, Civezzano; Museo di San Michele all'Adige; Segheria e Fucina, Sentiero dei vecchi mestieri, Grumes.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Giornale di Vicenza
  2. Giornale di Brescia
  3. Giornale di Brescia
  4. Giornale di Brescia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Limone sul Garda

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...